Ai quiz

Come preparare la prova preselettiva:

 Vale qui quello che vale per tutti i concorsi e che trovate su www.preparazioneconcorsi.it: a meno che non siate Pico della Mirandola (qualcuno in giro ce n’è … ma sono veramente pochi) non tentate di imparare a memoria i test, non li ricordete se non conoscete BENE la materia su cui vertono.

Lo studio va da subito impostato in maniera adeguata, privilegiando la conoscenza degli aspetti fondamentali, dei principi generali, semplicemnte perché dedurre una risposta è molto più veloce che andare a cercare una nozione che ci è rimasta oscura. E la velocità nella prova a risposta multipla è cruciale.

L’allenamento ai test è molto importante, per cui la cosa migliore da fare è studiare una materia ed allenarsi ai test in contemporanea.

I quesiti vengono pubblicati solo 45 giorni prima della prova, ma non importa, l’allenamento può essere fatto su quelli degli anni precedenti, in modo da essere pronti – dal momento della pubblicazione della griglia ufficiale – ad una full immersion.

Anche perché contemporaneamente è indispensabile allenarsi ai fare i temi e quindi il tempo, che potrà sembrare all’inizio molto, vi sembrerà subito molto di meno.